APRE LO SPORTELLO ENERGIA IN FVG

Apre lo Sportello Energia FVG: consulenza gratuita sugli incentivi per l’efficienza energetica
Ci sono incentivi a disposizione per gli interventi finalizzati al risparmio di energia? Quali detrazioni IRPEF sono previste per le
riqualificazioni? Che cos’è il Conto Termico 2.0? Come si presentano le domande per le agevolazioni?
Da oggi, cittadini, pubbliche amministrazioni e imprese della regione possono avere risposta a domande come queste
grazie allo Sportello Energia FVG che ha lo scopo di promuovere la cultura del risparmio energetico e fornire attività di
consulenza, informazione e formazione.

Lo Sportello è sostenuto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e gestito dall’Agenzia per l’Energia del Friuli Venezia
Giulia (APE FVG), ed ha l’obiettivo di facilitare ed intensificare la comunicazione degli strumenti di promozione e di
incentivazione del risparmio energetico a livello regionale e nazionale, con particolare riferimento agli interventi previsti dal
Conto Termico 2.0.
Per quest’ultimo, ad esempio, il direttore di APE FVG, Matteo Mazzolini, nella conferenza stampa di presentazione dello
Sportello, ha ricordato che “i fondi a disposizione, pari a 900 milioni di euro sono attualmente utilizzati solo in minima parte, per
circa 200 milioni: il sotto-utilizzo dei fondi è legato anche alla mancanza di informazioni sulla loro disponibilità”.
Carenza di informazioni che APE FVG si impegna a colmare con una costante attività di comunicazione e promozione
dell’efficienza energetica, gli ha fatto eco Roberto De Marchi, presidente dell’Agenzia: “Da sempre è un nostro obiettivo la
divulgazione, come strumento risolutivo nel dare delle risposte in termini reali alle famiglie, alle imprese, alle Pubbliche
Amministazioni per attuare un miglioramento di efficientamento energetico”; lo Sportello assolve proprio a questa funzione.
Il supporto fornito dallo Sportello Energia FVG faciliterà infatti l’accesso agli incentivi destinati agli interventi di efficientamento
energetico, diventando un’occasione di crescita per tutto il territorio grazie all’ammodernamento delle strutture, all’impulso
all’economia e al maggior benessere ambientale.
Ne beneficeranno:
 le imprese, che spesso non hanno le conoscenze adeguate e le risorse necessarie per occuparsi dell’efficienza
energetica, che tuttavia consente una riduzione dei costi e un incremento della competitività;
 i cittadini, che verranno aiutati a comprendere le informazioni dei decreti e dei comunicati ufficiali, spesso redatti in un
linguaggio tecnico e complesso. A seguito degli interventi le bollette diminuiranno e le abitazioni acquisteranno
maggiore valore di mercato;
 la Pubblica Amministrazione, che riceverà supporto per implementare interventi applicabili a scuole, illuminazione
pubblica ed edifici amministrativi. Il risultato sarà una diminuzione della spesa pubblica e la creazione di nuovi posti di
lavoro.
Irene Cosano, responsabile del servizio, ha spiegato che, operativamente, dal 30 settembre all’8 ottobre 2017, sarà possibile
consultare lo Sportello Energia FVG presso la Fiera della Casa Moderna a Udine (pad. 8 – Casa Biologica). Dopo tale periodo
l’attività di consulenza sarà fruibile tramite contatto email o telefonico oppure su appuntamento presso l’ufficio a Gemona del
Friuli.
I contatti dello sportello sono:

SITO WEB: www.sportelloenergia.ape.fvg.it

E-MAIL: sportelloenergia@ape.fvg.it
TEL: 0432 163 62 75
INDIRIZZO: via Santa Lucia, 19 – 33013 Gemona del Friuli UD

Il servizio è gratuito ed è rivolto a cittadini, imprese e pubblica amministrazione e opera su tutto il territorio del Friuli Venezia
Giulia. In Italia si tratta dell’unico sportello che offra tale servizio con estensione regionale e con orari così prolungati, sarà infatti
operante da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.30. La scelta è stata guidata dalla volontà di rendere il
servizio il più accessibile possibile agli utenti, offrendo informazioni specializzate e legate al territorio. Inoltre, il portale
www.sportelloenergia.ape.fvg.it costituirà una fonte di informazioni costantemente disponibile e sempre aggiornata.
“La promozione della cultura del risparmio energetico – ha affermato l’Assessore Sara Vito – fa parte delle politiche attive di
questa Amministrazione per rendere il nostro territorio più sostenibile e più competitivo. Il contributo previsto dalla Legge
Regionale 25 del 2016 dedicato all’Agenzia per l’Energia del Friuli-Venezia Giulia permetterà di attuare azioni mirate di
informazione e di formazione sugli strumenti di incentivazione per il risparmio energetico, previsti per le Pubbliche
Amministrazioni e le Imprese. Una piattaforma web ed uno sportello dedicato sono gli strumenti a disposizione del pubblico per
poter garantire una capillare veicolazione delle informazioni.
Conclude l’Assessore: L’efficienza energetica costituisce una componente essenziale delle strategie energetiche regionali in
linea con la politica nazionale ed europea. Il risparmio è una buona pratica che appartiene alle politiche di efficentamento
energetico. Sprechi e perdite di energia rappresentano il patrimonio nascosto di cui disponiamo e che con il contributo di
ciascuno possiamo recuperare per ottenere vantaggi economici, ambientali e sociali a tutto vantaggio della nostra comunità”.
Il Consigliere regionale Roberto Revelant ha osservato: “Abbiamo un tesoretto, che è la quantità di energia che usiamo ma che
potremmo risparmiare. L’efficienza energetica permette un risparmio diretto in bolletta ma anche dal punto di vista delle
emissioni, e questo permette di avere meno ricadute sociali come quelle sanitarie, che sono difficili da quantificare ma sempre
presenti”.
“Questo tesoro è il risparmio energetico a cui tutti andiamo a contribuire” concorda Sebastiano Cacciaguerra, Direttore Servizio
energia della Regione, che ha anche posto l’accento sulla visione d’insieme che è necessario tenere come istituzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.