CooperAttivaMente il 29 a Trieste, premia la migliore proposta di cooperazione

Quarto anno consecutivo per il concorso di idee CooperAttivaMente, l’evento conclusivo inserito nel più vasto progetto di Legacoop FVG a favore degli studenti dal titolo “I giovani e la cooperazione: l’impresa cooperativa in sinergia con l’istruzione superiore” arrivato alla sua quinta edizione.

L’idea migliore che rappresenta un progetto di cooperazione fra quelli partecipanti a CooperAttivaMente verrà premiata il 29 settembre a Trieste al teatro Miela alle 10. Saranno presenti l’assessore regionale all’Istruzione Loredana Panariti, il direttore di Legacoop Fvg Alessio Di Dio e Gianluca Novel della FVG Film Commission. Durante la mattinata gli studenti dell’Educandato Statale Collegio Uccellis di Udine presenteranno Progetto Making Of.

Anche per l’edizione 2017 sono stati numerosi gli istituti scolastici regionali che hanno partecipato al progetto complessivo. Si contenderanno la premiazione gli istituti “S. Pertini” di Pordenone,
”A. Volta” di Trieste, “Grazia Deledda – Max Fabiani” di Trieste e “G. Brignoli – L. Einaudi – G. Marconi” di Staranzano.

“Il progetto a partire dalla sua  struttura – ha chiarito il presidente di Legacoop FVG Enzo Gasparutti – risponde ad una delle attività istituzionali della Centrale, vale a dire, la diffusione della cultura cooperativa e la sensibilizzazione dei giovani ai valori cooperativi: la mutualità, la partecipazione democratica, la condivisione e l’assunzione di responsabilità. Le azioni che caratterizzanno questo progetto vanno dalla preparazione di uno strumento divulgativo della cooperazione realizzato con il contributo degli alunni coinvolti nel percorso formativo, agli incontri in aula con gli imprenditori cooperativi, a ciò si aggiungono i tirocini formativi in cooperativa organizzati per fare in modo che i ragazzi delle 8 classi quinte possano toccare con mano il mondo cooperativo”.

“Verrà premiata – ha aggiunto Gasparutti -, grazie al premio messo a disposizione da Coop Alleanza 3.0, la classe con l’idea migliore che rappresenti un progetto di impresa cooperativa”.

A decretare i vincitori sarà una giuria composta da Ketty Segatti della direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca, università della Regione FVG, Franco Delben per Banca Etica, Stefano Minin per Coop Alleanza 3.0. e dalla giornalista Lara Pironio.

Il progetto è realizzato con il contributo della Regione FVG per i progetti speciali e sostenuto da Coop Alleanza 3.0..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.