Coopfond, moratoria di sei mesi per tutti i debiti in scadenza

Il Consiglio di amministrazione di Coopfond ha varato una moratoria dei pagamenti dovuti da tutte le cooperative e società finanziate (anche diverse dalle PMI). La decisione riguarda tutti i debiti in scadenza (rate di finanziamento, rimborso di partecipazioni azionarie; anticipazioni finanziarie) fino al 30 settembre 2020. Su richiesta della beneficiaria, le relative scadenze sono differite di sei mesi rispetto alla scadenza originaria. La sospensione sarà attuata senza nuovi o maggiori oneri.

Per ottenere la moratoria è necessario autocertificare di aver subito in via temporanea carenze di liquidità, quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19. Coopfond si riserva di valutare la regolarità dei pagamenti dovuti precedentemente a marzo 2020 (compreso il versamento del 3% sui precedenti esercizi) e la regolarità delle posizioni debitorie nei confronti di banche o altri finanziatori, anche al fine di verificare l’accesso alle varie forme di garanzia pubblica previste dai provvedimenti di legge.

Per i finanziamenti erogati in pool, Coopfond aderisce alle decisioni adottate dalla banca capofila, anche adeguandosi ad eventuali estensioni rispetto a quanto previsto dai provvedimenti di legge.