Cultura e democrazia: coop Noncello presenta cinema e musica dalla Rojava

La coop sociale Noncello, in collaborazione con la giornalista Orsola Casagrande, ha organizzato due incontri per presentare i protagonisti della scuola di cinema di Serekane (Kurdistan siriano). Gli eventi si terranno a Pordenone il 13 febbraio e a Venezia il 14.

L’iniziativa si colloca tra le varie di cooperazione internazionale condotte da coop Noncello, in questo caso vede alcune realtà cooperanti, tra paesi Baschi e Kurdistan, nello spazio della produzione culturale.

Il 14 Febbraio alla Sala San Leonardo di Venezia ci sarà una giornata dedicata al cinema, musica eletteratura del Kurdistan e allo scambio con realtà letterarie, cinematografiche e musicali locali e basche.

San Leonardo è stata infatti la sede del Padiglione Kurdistan (Planet K) alla Biennale di Venezia 2009. Un Padiglione che si è da subito convertito in luogo di incontri e incroci anche per altre nazioni senza stato, in particolare quella basca ma anche quella irlandese, attraverso una serie di iniziative (incontri tra letterature in lingue ‘proibite’, cinema, arte, musica) che hanno visto coinvolto artisti, intellettuali, scrittori dei tre territori.

Quest’anno, a dieci anni da quella Biennale, ritorniamo a San Leonardo con questa giornata. Dalla Rojava (Kurdistan siriano) ci saranno Sevinaz Evdike, regista e direttrice del Festival Internazionale di Cinema di Rojava e della Comune del Cinema di Rojava; Shero Hindi, regista ed attore e Mahmoud Berazi, compositore, autore delle colonne sonore di molti film realizzati e prodotti dalla Comune del Cinema.

Alla giornata parteciperanno anche lo scrittore Gianfranco Bettin e alcuni musicisti e cineasti locali. Parteciperanno anche due musicisti baschi. La giornata prevede un incontro/scambio tra scrittori, registi, musicisti, per conoscere la produzione della Comune del Cinema di Rojava, ma anche più in generale la situazione attuale del Kurdistan siriano, dopo l’invasione turca iniziata il 9 ottobre 2019.

All’incontro seguirà la proiezione del documentario di Shero Hindi, Dare Bi Tene, del corto di Sevinaz Evdike, Mal, del corto sul lavoro della Comune di Cinema.