I soci Coop consegnano due quintali di alimenti a Caritas Palmanova

Due quintali di generi alimentari sono stati raccolti e donati dai soci Coop del consiglio di zona della Bassa friulana e consegnati alla Caritas di Palmanova.  “Una buona spesa può cambiare il mondo”, questo il nome dell’iniziativa, è culminata in un momento di ritrovo presso il centro d’ascolto Caritas dove nei giorni scorsi gli alimenti sono stati suddivisi equamente in borse della spesa solidali e distribuiti ad oltre 180 famiglie assistite dal centro palmarino. Gli alimenti sono stati consegnati al parroco Don Angelo e a Tonina Vargiu, referente Caritas Palmanova. Grazie al lavoro della forania di Palmanova con la collaborazione pastorale, Caritas e parrocchia riescono a dare un aiuto concreto a quasi duecento famiglie, perlopiù uomini o donne italiane adulti e soli o famiglie con più di tre figli di provenienza extracomunitaria. Un numero che è quasi raddoppiato per effetto della crisi economica e occupazionale che si è creata dopo il Covid. Alla consegna delle derrate alimentari era presente il sindaco Francesco Martines e la capogruppo di maggioranza Silvia Savi. Per Coop Alleanza 3.0 erano presenti Francesco Gratton, presidente del Consiglio di zona, Maria Grazia Lisi, socio di riferimento per Palmanova e Ivan Mascarin, assistente per le politiche sociali del territorio. Alla consegna ha preso parte anche Laura Tellini, in rappresentanza dell’Istituto comprensivo di Palmanova, che grazie alle attività sociali proposte da Coop Alleanza 3.0 ha potuto fruire di un progetto a favore della scuola secondaria di primo grado sulla sostenibilità e sulla crescita consapevole di consumatori responsabili.