La Commissione europea ha approvato un provvedimento in materia di aiuti di Stato. Aumentato a 800.000 il tetto

Per quanto riguarda le deliberazioni della Giunta Regionale, ad esempio, l’applicazione del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” il provvendimento Ue  consente una radicale semplificazione delle modalità di concessione degli aiuti. Per cui si procederà ad una riscrittura delle DGR appena prese in tal senso, sia per quanto riguarda i finanziamenti agevolati a valere sulle Sezioni anticrisi che le garanzie dei Confidi. In questo modo non occorrerà notificare alcunché alla Commissione europea e non ci sarà neanche bisogno dell’applicazione provvisoria del “de mimimis”. In più, per l’individuazione delle imprese danneggiate, basterà farsi fare una dichiarazione che hanno bisogno di liquidità per il calo dell’attività senza andare a fare calcoli con riferimento a bilanci o dichiarazioni fiscali più o meno comprensibili. in sostanza il  “de minimis” è stato innalzato a 800.000 euro.

Clicca per scaricare il provvedimento sa_covid19_temporary-framework_it