La cooperazione dei bambini per promuovere i castelli

I bambini delle scuole primarie di sei Paesi europei si sono ritrovati a Gemona del Friuli per rendere partecipe la comunità friulana delle attività che la loro cooperativa internazionale, “Cooperativa dei bambini”, sta realizzando per promuovere i castelli dei loro territori di appartenenza. Della rete fanno parte i manieri di Gemona e Artegna, scelti dalle scuole primarie dell’Istituto comprensivo di Gemona, insieme a quelli individuati dalle scuole partner di Vienna (Austria), Berlino (Germania), Navàs (Spagna-Catalogna), Alexandroupolis (Grecia), Merthyr Tydfil (Uk-Galles).

L’iniziativa rientra nel progetto “Kids Conquering Castles” (I bambini alla conquista dei castelli) approvato nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus 2014-2020 che vede coinvolti studenti dai 6 ai 12 anni di sei scuole primarie europee.

Il tema centrale è quello della cooperazione e Legacoop Fvg ha avuto un ruolo significativo grazie ai suoi esperti che hanno introdotto, insegnanti ed alunni, al mondo della cooperazione, evidenziando i valori su cui questa si fonda e presentando i processi che portano all’istituzione di un’impresa cooperativa. Alla fase di formazione è seguita l’istituzione della cooperativa dei bambini Kids Conquering Castles , il cui obiettivo è la realizzazione di attività e di prodotti per promuovere i castelli locali.

La settimana dal 13 al 19 maggio scorso ha rappresentato il momento centrale del progetto triennale e ha impegnato i bambini del partnenariato in laboratori artigianali e in altre attività manuali proposte da esperti e insegnanti locali. Vi sono poi stati percorsi alla scoperta dei centri storici di Gemona, Artegna e Venzone.

Uno degli eventi è stato il “Mercato Kcc”, che si è svolto a Gemona in occasione della “Fiera medievale”, durante il quale i bambini hanno messo in vendita i prodotti promozionali realizzati da loro (dopo aver redatto uno studio di fattibilità e sostenibilità economica del manufatto) per promuovere i castelli del territorio. Con i proventi delle vendite dei souvenir, una volta restituite ai soci-bambini le quote versate alla Kcc Cooperative, si potranno sostenere le iniziative di solidarietà che verranno individuate nel meeting conclusivo di Berlino (maggio 2019), rendendo consapevoli i bambini della specifica natura della società d’impresa cooperativa.

Fra le altre iniziative che hanno arricchito la settimana anche “Acqua in bocca. Storie segrete dal Castello di Gemona del Friuli” realizzato anche con la collaborazione della cooperativa Damatrà onlus.

Il progetto dell’Istituto Comprensivo gemonese si avvale – in particolare per la realizzazione del meeting di maggio – della collaborazione di Pro Glemona, delle amministrazioni comunali di Gemona e Artegna, della Casa per l’europa, di Confartigianato e Legacoop Fvg, nonché della preziosa partecipazione dei genitori degli alunni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.