La produzione di mascherine anche dalla cooperazione del Fvg

Come è noto anche le cooperative sociali del Fvg sono scese in campo nella produzione di mascherine. A partire dall’adesione all’iniziativa nazionale Progetto Quid , sostenuta con un finanziamento del sistema Legacoop, nella nostra regione la cooperativa la Noncello di Roveredo in Piano (Pn) in collaborazione con altre realtà cooperative, ha realizzato una mascherina di cotone dotata di doppio trattamento antimicrobico e impermeabile.

Spiegano in una brochure di presentazione del prodotto. Abbiamo scelto di migliorare il nostro impatto sociale a beneficio dei nostri soci/lavoratori, del territorio e delle comunità, perciò ci stiamo impegnando fornendo il nostro contributo alla prevenzione e al contrasto all’emergenza covid-19.
Proponiamo un modello di produzione diffusa attraverso una rete di atelier artigianali che riposizioni la cooperazione sociale nelle comunità nel dialogo con le piccole e le medie imprese e le imprese artigiane.
SOGNAMO
l’attivazione di processi generativi per le reti produttive locali, un’altra economia rispettosa delle persone, dell’ambiente e dei diritti. Abbiamo avviato percorsi di riconversione, che hanno permesso l’attivazione di laboratori artigianali sartoriali, che stanno producendo mascherine di protezione collettiva. Siamo consapevoli che l’epidemia farà emergere una crisi economica e sociale che colpirà innanzitutto le persone fragili, perciò stiamo promuovendo varie iniziative per incentivare
processi per lo sviluppo dell’economia sociale. Un’ economia che metta in primo piano le persone e i propri bisogni al fine di ricostruire i legami nelle comunità.

CI MUOVIAMO
nel presente mantenendo al centro l’inclusione sociale – obiettivo che ci ha sempre caratterizzato – affi nché le donne e gli uomini che rischiano esclusione e emarginazione possano sperare in un futuro possibile e migliore.
In questo percorso per l’economia sociale stiamo investendo – mettendo in gioco le nostre
competenze tecniche e le nostre relazioni – per realizzare e commercializzare questa mascherina come dispositivo di protezione collettiva. Un valido strumento per prevenire e contrastare la propagazione del virus. Stiamo collaborando con la cooperativa sociale Quid che ha progettato e testato questo prodotto e ha promosso una RETE per la COOPERAZIONE TRA COOPERATIVE.

IL RISULTATO
Un modello di mascherina di cotone dotata di doppio trattamento – antimicrobico ed impermeabile – in grado di bloccare il passaggio di gocce dal soggetto all’ambiente e viceversa, lavabile e riutilizzabile fino a 100 volte.

flayer_mascherina_coop

MASCHERINA CERTIFICATA  (1)