Lunatico Festival approdato per la prima volta a Udine

E’ ricco il cartellone di eventi, fino al 9 settembre, a fruizione gratuita, della nuova edizione del LUNATICO FESTIVAL, la manifestazione promossa dalle cooperative sociali La Collina e Reset, appuntamento imprescindibile dell’estate triestina. La kermesse è entrata a pieno titolo nell’offerta culturale regionale attestando la capacità di attrarre turisti e un pubblico proveniente da tutta la regione e dalla vicina Slovenia.

Per questo motivo l’edizione 2017 del Festival ha appuntamenti non solo a Trieste ma anche oltre confine, con serate a Capodistria, a Udine, Gorizia e Pordenone, oltre che a Muggia e Sgonico. Più di 40 saranno gli appuntamenti che manterranno i tre “filoni” classici già sperimentati nelle passate edizioni: teatro, musica e narrazioni.

A Udine il festival è approdato per la prima volta quest’anno, nel suggestivo parco di Sant’Osvaldo, il 18 luglio scorso con Doriana Legge e “Il cavallo magico ed altre fiabe” e proseguirà il 28 luglio con i “Dialoghi su Leo Zannier” con Pierluigi Di Piazza, Aldo Colonello e Mario Turello. Seguiranno gli incontri del 22 e 25 agosto: “Ombra e luce” passeggiata nel parco di Sant’Osvaldo attraverso i suoi spazi all’ombra e alla luce, tra passato e presente, muscia e parole, con il Popolo del parco e Mirko Cisilino e, il 25, la presentazione del libro di Patrizia Fiocchetti “Variazioni di luna. Donne combattenti in Iran, Kurdistan, Afghanistan” mentre il 9 settembre la serata sarà dedicata ad “Amore, formiche e disertori”. Gli incontri si svolgono all’interno del comprensorio dell’ex Ospedale psichiatrico di Udine, in collaborazione con il consorzio COSM e con la Comunità Nove della cooperativa Itaca.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito, qui di seguito i link per informazionie calendario con il programma dettagliato: facebook.com/lunaticoFestival, twitter/lunaticoFest, lunatico.festival@lacollina.org, www.lacollina.org.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.