Nuovo accordo di collaborazione con Legacoop Veneto

Siglato un nuovo accordo di collaborazione tra Legacoop Veneto e Legacoop Friuli Venezia Giulia, che prevede l’elaborazione congiunta di proposte e idee progettuali mirate alla crescita del movimento cooperativo nelle due aree regionali, con particolare attenzione alla sostenibilità, all’inclusione dei giovani, alla qualità e dignità del lavoro, allo sviluppo sociale e culturale delle comunità locali, alle aree protette, alle attività sociali, all’integrazione ed alla qualificazione dello scambio mutualistico.

L’accordo segna un passo importante, a coronamento di un percorso iniziato molti anni fa: già nel 2013, infatti, le due associazioni lanciavano la “macroarea territoriale” come nuovo parametro di riferimento dell’attività associativa, rispetto al quale dare nuova forma alla rappresentanza politico-sindacale e mettere in rete i servizi alle imprese cooperative. In seguito, negli anni, la sinergia si è consolidata attraverso numerose progettualità iniziative comuni: tra le ultime, il congresso congiunto del settore Agroalimentare, svoltosi a Treviso lo scorso febbraio.

«La collaborazione con Legacoop Friuli Venezia Giulia – sottolinea Adriano Rizzi, presidente di Legacoop Veneto – permea le nostre attività da molto tempo, e dunque questo accordo non fa che potenziare e dare una nuova spinta propulsiva alla partnership. Negli anni si è consolidato pure un fitto scambio di esperienze tra cooperative dei due territori, che spesso operano anche oltre i rispettivi confini regionali. Tutto questo ci consentirà di condividere ancor più le esperienze eccellenti, in termini di servizi e buone pratiche».

Del resto, aggiunge Livio Nanino Presidente di Legacoop Fvg «l’accordo è la naturale presa d’atto di un tessuto di relazioni e collaborazioni presenti da tempo tra le due associazioni territoriali. La sua formalizzazione conferma, da una parte, la volontà di mettere assieme risorse ed esperienze da riversare in attività di servizio e supporto alle proprie associate; dall’altra, rappresentare con maggiore efficacia le specificità della cooperazione del Nord Est a livello nazionale».

L’accordo di collaborazione arriva ad un mese di distanza da quello firmato lo scorso novembre con Legacoop Lombardia.