Responsabilità sociale

Sviluppo sostenibile: “uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri” (“Our Common Future”, Commissione mondiale per l’ambiente e lo sviluppo del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, 1987)

Responsabilità sociale: “integrazione su base volontaria, da parte delle imprese, delle preoccupazioni sociali e ambientali nelle loro operazioni interessate” (Libro Verde della Commissione Europea, luglio 2001)

Oggi il concetto di sviluppo sostenibile si è evoluto e consiste nell’equilibrio virtuoso fra tre dimensioni: quella economica, quella ambientale e quella sociale.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il 25 settembre 2015, ha adottato l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, corredata da una lista di 17 obiettivi (Sustainable Development Goals) e 169 sotto-obiettivi, che riguardano in maniera interconnessa tutte le dimensioni della vita umana e del pianeta e che dovranno essere raggiunti da ogni Paese del mondo entro il 2030. Tutti i Paesi, e quindi tutti i settori della società, dai governi alle imprese, dalla società civile ai singoli, sono chiamati a contribuire allo sforzo di portare il mondo su un sentiero di sostenibilità, senza distinzione tra Paesi sviluppati, emergenti e in via di sviluppo.

Legacoop crede nella sostenibilità quale attitudine fondamentale, dall’importanza crescente, e considera l’impresa cooperativa la forma societaria adatta per conseguire in modo integrato ed equilibrato lo sviluppo economico, la tutela ambientale ed il benessere sociale in funzione delle generazioni future. Le imprese cooperative sono nate per garantire a ciascuno opportunità di inclusione nei mercati, contro il rischio di una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, lo sfruttamento dei singoli, l’impoverimento delle comunità. Si può dire che abbiano, nel proprio DNA, uno slancio naturale verso le tre dimensioni della responsabilità sociale. Sono organizzazioni in forma democratica aperta, fondate sulla centralità del socio, radicate sul proprio territorio, capaci di farsi carico degli interessi della comunità e delle generazioni future e di dimostrare, anche durante la crisi, la propria efficacia.

Legacoop si impegna per contribuire a costruire un ambiente innovativo e inclusivo, capace di affrontare con successo la competizione globale senza lasciare indietro nessuno ed offrendo, anzi a tutti nuove opportunità.

Una trasformazione che, coerentemente con quanto detto, va governata secondo finalità di sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale economico ed internazionale. Per farlo, si propone di adeguare il proprio profilo identitario e programmatico assumendo a fondamento del proprio essere cooperazione i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

Nel proprio agire quotidiano Legacoop FVG:

  • diffonde i principi della responsabilità sociale d’impresa e ne favorisce l’introduzione nelle aziende, anche valorizzando e promuovendo le buone pratiche per generare circoli virtuosi di innovazione e sviluppo sostenibile;
  • mira a favorire l’innalzamento e la tutela del livello di occupazione e di protezione sociale, riconoscendo il valore della professionalità e la tutela della salute;
  • promuove un diffuso clima di legalità e correttezza interno ed esterno delle associate.

Ogni anno Legacoop redige il proprio Bilancio Sociale, uno strumento con cui rende noti gli impegni assunti, le azioni compiute, i risultati ottenuti, le prospettive future in termini di sviluppo sostenibile.

Orario sportello: Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30
Referente: Elena De Matteo
Mail: dematteoe@fvg.legacoop.it
Tel: 0432 299214
Cel: 392 9587032